MEDIA

Comunicati stampa e Documenti

brand-prada-group

IL FOTOGRAFO ENZO BARRACCO E IL PROGRAMMA EDUCATIVO SEA BEYOND PROTAGONISTI DELLA PRADA POSSIBLE CONVERSATION

23 maggio 2024

New York, Milano, 23 maggio 2024 – Il 22 maggio, in occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità, il Gruppo Prada ha dedicato una serata del ciclo Prada Possible Conversation presso l’Epicentro di Broadway a SEA BEYOND, il programma educativo lanciato nel 2019 dal Gruppo in collaborazione con la Commissione Oceanografica intergovernativa (COI) dell’UNESCO per sensibilizzare sui temi della sostenibilità e della preservazione dell’oceano.

La serata ha visto dialogare Enzo Barracco, fotografo nominato agli Emmy e climate artist, con Francesca Santoro, Senior Program Officer UNESCO-IOC, e Meghan Marrero, Responsabile del Comitato Blue School di NMEA (National Marine Educators Association).

Prada Possible Conversation è un format di conversazioni che si svolgono presso gli Epicentri di Prada coinvolgendo figure internazionali provenienti dal mondo della cultura, della scienza e della moda. Ogni conversazione riflette la pluralità e il significato stratificato dell’universo di Prada. La serata del 22 maggio è stata l’occasione per discutere dell’importanza della preservazione dell’oceano e dell’ambiente, con l’obiettivo di ispirare il pubblico ad agire in questa direzione.

Francesca Santoro, Senior Program Officer UNESCO-COI, ha dichiarato: “Ci troviamo in un momento critico e dobbiamo agire in fretta. Il nostro comportamento come esseri umani deve intraprendere un percorso più sostenibile. In tal senso, l’educazione e la sensibilizzazione rivestono un ruolo importantissimo e possono assumere diverse forme: ne sono un esempio lampante le foto che catturano la bellezza e la fragilità di ambienti e specie a rischio, minacciate dal riscaldamento dei mari causato dal cambiamento climatico. I fotografi sono ottimi alleati perché attraverso la loro arte possono ispirare le persone a unirsi a questo sforzo collettivo”.

Enzo Barracco, fotografo nominato agli Emmy e climate artist, ha aggiunto: “Credo che ognuno di noi abbia il dovere di fare qualcosa per il nostro pianeta, compatibilmente con i propri mezzi e le proprie capacità. Io uso la fotografia perché, grazie alla sua immediatezza, non ha bisogno di traduzioni”.

Meghan Marrero, Responsabile del Comitato Blue School di NMEA, ha invece dichiarato: “Rafforzare l'educazione marina è fondamentale per la salute del nostro oceano. Gli studenti di oggi sono coloro che prenderanno decisioni domani e, per questo, dobbiamo aiutarli a costruire la connessione con l’oceano e a diventare custodi dell’acqua per assicurare un futuro sostenibile all’oceano”.

A fare da sfondo a questo importante dibattito è stata una selezione di scatti di Enzo Barracco, tratti dai suoi libri “The Noise of Ice: Antarctica” e “The Skin of Rock Galápagos”.

Per riaffermare il suo impegno nei confronti della sensibilizzazione alla preservazione dell’oceano, il Gruppo Prada ha annunciato una donazione a favore di NMEA, organizzazione che lavora con l’obiettivo di aumentare la comprensione e la protezione degli ecosistemi marittimi e assicurarne la tutela, in linea con il progetto SEA BEYOND. Grazie a questi fondi, 16 scuole negli stati di New York, New Jersey e Connecticut diventeranno Blue School, istituti che includono l’ocean literacy nei propri programmi di studio e che offrono agli studenti attività volte a formare la prossima generazione di guardiani del mare. Al termine dell’esposizione fotografica, le foto saranno donate alle scuole, che a settembre inizieranno il proprio percorso per diventare Blue School.

Per il suo impegno a favore della preservazione dell’oceano Enzo Barracco è stato nominato SEA BEYONDer, ed è entrato così nel novero delle influenti personalità che supportano il Gruppo Prada e UNESCO-COI a diffondere il messaggio di SEA BEYOND.

La prossima tappa della collaborazione tra Enzo Barracco e SEA BEYOND sarà una seconda mostra fotografica, che si svolgerà nel mese di dicembre 2024 presso l’Epicentro Prada Aoyama a Tokyo. Durante l’evento, sostenuto dal progetto SEA BEYOND, Barracco presenterà anche il suo ultimo libro sulla biodiversità alle isole Hawaii.

L’esposizione presso l’Epicentro di Prada di Broadway è stata progettata dallo studio di design 2x4 di New York, che da tempo collabora con il marchio. Le fotografie rimarranno esposte fino al 27 maggio 2024.

SEA BEYOND

Condotto in collaborazione con la Commissione Oceanografica Intergovernativa (COI) dell'UNESCO per sensibilizzare sui temi della sostenibilità e della preservazione dell’oceano, SEA BEYOND è un programma educativo sostenuto dal Gruppo Prada dal 2019. Il progetto ha contribuito in modo significativo al progresso dell'educazione all’oceano a livello globale attraverso numerose iniziative formative dedicate ai giovani. Fin dal suo debutto, e nel corso di tre edizioni, SEA BEYOND ha coinvolto oltre 35.000 studenti di scuole secondarie di tutto il mondo, diffondendo i principi di educazione all’oceano. Inoltre, nel 2021 ha dato avvio all’“Asilo della Laguna”, un programma di lezioni all’aperto per i bambini delle scuole materne di Venezia, con l’obiettivo di far conoscere loro più da vicino l’ecosistema lagunare. Da luglio 2023 l’1% dei proventi della collezione Prada Re-Nylon supporta SEA BEYOND, che ha ampliato le proprie aree di intervento supportando la disseminazione di progetti di ricerca scientifica e lo sviluppo di progetti umanitari, entrambi connessi alla tutela del mare.

A oggi, i progetti implementati sono i seguenti:

  • divulgazione della scoperta scientifica del corallo nere al largo delle isole Egadi a opera di Giovanni Chimienti, biologo marino e National Geographic Explorer;
  • partnership con Bibliothèques Sans Frontières (Biblioteche senza Frontiere) volta a facilitare l’accesso all’educazione all’oceano a bambini e giovani cittadini in comunità vulnerabili attraverso la Ideas Box, una mediateca multimediale di oltre 100 metri quadrati fornita di connessione internet, tablet, computer e oltre 250 libri e giochi, nonché centinaia di materiali formativi.

Nell’ambito di SEA BEYOND, il Gruppo Prada ha inoltre formato i suoi oltre 14.000 dipendenti in tutto il mondo sui principi dell’educazione all’oceano attraverso contenuti didattici in realtà virtuale e l’app AWorld, la piattaforma ufficiale selezionata dalle Nazioni Unite per vivere in modo più sostenibile.

Prada Group

Il Gruppo Prada è impegnato nel sociale per contribuire alla crescita sostenibile delle comunità e stimolare il dibattito culturale in ogni sua forma. Collabora con partner di eccellenza e organi internazionali per lo sviluppo di programmi educativi e di formazione, per la promozione dei talenti, il supporto alla ricerca scientifica, l’empowerment femminile e la valorizzazione del territorio e del patrimonio artistico. Il Gruppo Prada opera nel settore del lusso con i marchi Prada, Miu Miu, Church’s, Car Shoe, Marchesi 1824 e Luna Rossa.

UNESCO-IOC

La Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'UNESCO (COI) promuove la cooperazione internazionale nelle scienze marine per migliorare la gestione dell'oceano, delle coste e delle risorse marine. La COI consente ai suoi 150 Stati membri di lavorare insieme coordinando programmi di sviluppo delle capacità, osservazioni e servizi oceanici, scienze oceaniche, allarme tsunami ed educazione all'oceano. Il lavoro della COI contribuisce alla missione dell'UNESCO di promuovere il progresso della scienza e delle sue applicazioni per sviluppare la conoscenza e le capacità, fondamentali per il progresso economico e sociale, base della pace e dello sviluppo sostenibile. La COI dell'UNESCO è l'ente incaricato di coordinare il Decennio delle Nazioni Unite delle scienze oceaniche per lo sviluppo sostenibile 2021-2030 (Decennio del Mare).

DOWNLOAD PDF

Grazie per esserti registrato