storia
2018
PRADA INVITES, SFILATA DONNA PRIMAVERA/ ESTATE 2019

Per la collezione Primavera/Estate 2019, Prada ha invitato un gruppo di creative di grande autorevolezza a livello mondiale, a collaborare all’ideazione di articoli realizzati nel suo iconico nylon. Cini Boeri, Elizabeth Diller e Kazuyo Sejima architetti donna di primissimo piano. Scritto da donne per le donne, questo nuovo capitolo espone ed espande ulteriormente la crescente attrazione di Prada per le molteplici e variegate rappresentazioni della femminilità di oggi.

PRADA LINEA ROSSA

Prada ha rilanciato Prada Linea Rossa reinterpretandola come una collezione tecnica e dinamica, evoluta, improntata alla concezione del mondo del ventunesimo secolo. Rimarcando le proprie radici nello sportswear degli anni Novanta, Prada Linea Rossa si ispira alla precisione delle linee e all’estetica raffinata che caratterizzavano il look dell’epoca. Perché quella stessa filosofia è valida anche oggi.

PRADA INVITES, SFILATA PRADA UOMO E DONNA A/I 2018

In occasione della sfilata Prada Uomo Autunno/Inverno 2018, Prada invita, per la prima volta, quattro celebri menti creative - Ronan & Erwan Bouroullec, Konstantin Grcic, Herzog & de Meuron e Rem Koolhaas - a lavorare ciascuna alla creazione di un prodotto unico utilizzando il tessuto Black Nylon, un’autentica icona Prada.

2017
Prada Rong Zhai

Il 12 ottobre 2017 è stata inaugurata, dopo uno scrupoloso e attento restauro durato sei anni, Prada Rong Zhai, storica residenza nel quartiere centrale di Shanghai. L’edificio è stato ripensato dal Gruppo Prada come uno spazio flessibile per ospitare un eterogeneo calendario di attività culturali.

Shaping a Creative Future

Il Gruppo Prada ha ospitato a Milano la conferenza “Shaping a Creative Future”. Un evento, organizzato in collaborazione con la Yale School of Management e il Politecnico di Milano School of Management, per esplorare nuove possibili connessioni tra sostenibilità e innovazione e provocare un confronto tra l’imprenditoria, la cultura e il mondo accademico internazionale.

2016
Miuccia Prada vince il premio Women of the Year

Il 14 novembre 2016 Miuccia Prada riceve a Los Angeles il premio “Women of the Year” di Glamour America per i suoi contributi alla moda, all’arte e alla cultura.
Il riconoscimento a Miuccia Prada sottolinea il suo pionieristico e indiscusso ruolo nella creazione di un’azienda di successo, e lo spirito innovativo e curioso che scaturisce dal suo interesse sincero per la società.

2015
Fondazione Prada a Milano

L’apertura della sede permanente della Fondazione Prada a Milano nel maggio 2015, che si affianca a quella di Ca’ Corner della Regina a Venezia nel 2011, conferma il suo ruolo di istituzione culturale.

Situata in Largo Isarco, nella zona sud di Milano, è il risultato della trasformazione di un ex complesso industriale risalente agli anni dieci del Novecento. Gli spazi accolgono un articolato programma di attività espositive ed eventi culturali, permettendo alla Fondazione di sviluppare la sua vocazione multidisciplinare. 

Il nuovo “Prada Galleria”

Il Gruppo Prada inaugura “Prada Galleria”, un intero edificio affacciato sull’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II a Milano e concepito per ospitare nuovi spazi di vendita, il terzo negozio di Pasticceria Marchesi e “Osservatorio”, la sede di Fondazione Prada dedicata alla fotografia contemporanea. Con questo progetto, il Gruppo consolida il suo legame con la città di Milano, contribuendo anche al restauro della Galleria Vittorio Emanuele II, di cui finanzia il  restauro delle  facciate esterne.

Premio “WSJ. Magazine Fashion Innovator of the year” a Miuccia Prada

A novembre 2015 Miuccia Prada riceve il premio “WSJ. Magazine Fashion Innovator of the year” per il suo contributo nel mondo della moda.

Miu Miu Aoyama

Miu Miu presenta un nuovo progetto retail, sviluppato con gli architetti Herzog & de Meuron. Una nuova boutique, di 720mq sulla Miyuki Street nel distretto di Aoyama di Tokyo, pensata per essere più una casa che un punto vendita, intima e discreta.  

La costruzione ricorda una scatola con il coperchio leggermente sollevato, per invogliare i passanti a scoprirne il contenuto.

L’apertura di questo nuovo ed innovativo spazio sottolinea l’attenzione del brand per il mercato nipponico.

Investimenti in ambito industriale

Nel triennio 2015-2017 il Gruppo Prada si focalizza su un’intensa attività di investimenti in ambito industriale per supportare lo sviluppo tecnologico del Gruppo e del suo know-how.

Nello specifico, il piano è rivolto alla riqualificazione e riorganizzazione della struttura manifatturiera del Gruppo al fine di preservare il saper fare artigianale, supportare lo sviluppo tecnico dei processi produttivi e migliorare la qualità degli ambienti di lavoro. In aggiunta, sono avviati diversi progetti di riqualificazione industriale con l’obiettivo di rafforzare il controllo sul ciclo produttivo e migliorare le performance ambientali.

Miuccia Prada, Cavaliere di Gran Croce

Nel dicembre 2015 viene conferita a Miuccia Prada dal Presidente della Repubblica la massima onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, ovvero le insegne di Cavaliere di Gran Croce. Questa onorificenza le è stata attribuita non solo per il successo internazionale e il contributo che ha dato all’Italia nel campo della creatività, della moda e dello stile, ma anche in riconoscimento dei valori culturali espressi dal Gruppo Prada, che vengono veicolati attraverso la sua Fondazione.

2014
Acquisizione di Pasticceria Marchesi

Il Gruppo Prada acquisisce il controllo della storica Pasticceria Marchesi fondata a Milano nel 1824. L'acquisizione mira a promuovere una realtà di eccellenza nel settore del “food”e ad avviare dei progetti di sviluppo retail tra cui il rinnovamento della sede storica e l’apertura a Milano di altri due spazi, rispettivamente in via Monte Napoleone (2015) e in Galleria Vittorio Emanuele II (2017).

Acquisizione della conceria Hervy

Il Gruppo Prada acquisisce la storica Tannerie Hervy, in Francia, famosa per le produzioni di altissima qualità nel settore conciario. L’obiettivo primario dell’operazione è garantire il recupero e il rilancio di una struttura produttiva che costituisce un esempio di eccellenza nella concia delle nappe “plongées”.

Pradasphere - la mostra

Prada inaugura Pradasphere, un’esposizione con tappe a Londra e Hong Kong, che racconta le molteplici ispirazioni, ossessioni e attività del marchio: dalla moda all’arte, dall’architettura, al cinema, allo sport.

Con mezzi espressivi di diversa natura, la mostra percorre l’intero universo Prada: capi d’archivio e accessori iconici, la storia centenaria del marchio e i progetti speciali. Il cuore di Pradasphere è composto da allestimenti dedicati ai temi centrali che narrano il lavoro di Miuccia Prada, sottolineandone l’approccio pionieristico.

Corporate Social Responsibility

Il Gruppo Prada pubblica il suo primo Report annuale sulla Responsabilità Sociale, segnando l’inizio di un percorso che vuole dare sempre più rilievo e visibilità al proprio impegno di valorizzazione delle eccellenze produttive, cura per l’ambiente, dialogo aperto con le comunità, e valorizzazione dell'eredità artistica.

2013
I profumi Miu Miu

Il Gruppo Prada sigla un accordo con Coty finalizzato alla creazione, produzione e commercializzazione dei profumi Miu Miu. La prima fragranza viene presentata nel 2015. La seconda fragranza, L’Eau Bleue, è stata presentata a dicembre 2016.

Premio British Fashion Council a Miuccia Prada

Nella prima edizione dell’International Designer of the Year Award, il British Fashion Council premia Miuccia Prada. Nato per celebrare i designer più considerevoli nel panorama internazionale, l’importante riconoscimento le è stato assegnato per l’incessante creatività e la capacità di innovare continuamente.

2012
Schiaparelli and Prada: Impossible Conversations

Il Costume Institute del Metropolitan Museum of Arts di New York inaugura la mostra “Schiaparelli and Prada: Impossible Conversations”, che esplora le affinità tra le due designer italiane di diverse epoche, e in particolare la loro passione per l'arte.

Capi icona suddivisi per tematiche e video con conversazioni simulate hanno illustrato i due mondi stilistici, suggerendo nuove chiavi di lettura sul lavoro innovativo delle due creative.

2011
Il Gruppo Prada sigla un accordo per l'utilizzo del Palais d'Iéna

Il Gruppo Prada e il Conseil Économique, Social et Environnemental, terza assemblea costituzionale della Repubblica Francese, hanno stretto una collaborazione per l'utilizzo del Palais d'Iéna, sede dell'istituzione sita nel centro di Parigi.

L'accordo rappresenta un'unione inedita tra la ricchezza del patrimonio culturale e architettonico francese e l'interesse del Gruppo nell'organizzare progetti dove l'architettura, la moda, l'arte e il cinema hanno un ruolo centrale.

Quotazione alla borsa di Hong Kong

Prada Spa (HKSE cod. 1913) colloca il 20% delle proprie azioni presso la borsa di Hong Kong.

Miu Miu Women’s Tales

Dal 2011 Women’s Tales è un’acclamata serie di cortometraggi commissionati ogni anno da Miu Miu ad autorevoli registe contemporanee internazionali.

Corti che raccontano gli eterogenei e affascinanti universi femminili, per interrogarsi in profondità sul ruolo delle donne nella società contemporanea. Il progetto Miu Miu Women’s Tales è stato lanciato in collaborazione con il Festival del Cinema di Venezia all’interno della rassegna “Le Giornate degli Autori”.

2010
Prada e il FAI

L’arte e la cultura sono parte integrante dei valori di Prada che hanno ispirato la collaborazione con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) per un ciclo di restauri di opere d’arte in varie città italiane laddove vengono inaugurati nuovi negozi Prada.

Miuccia Prada costumista per l’“Attila” di Giuseppe Verdi

Nel 2010 va in scena, al Metropolitan Opera House di New York City, l’opera lirica “Attila” di Giuseppe Verdi, diretta da Riccardo Muti. La realizzazione dei costumi di scena è stata affidata a Miuccia Prada, mentre gli architetti Herzog & de Meuron si sono occupati della scenografia.

2009
Prada Transformer

Prada Trasformer è un innovativo edificio, inaugurato nell’aprile 2009 affianco al Gyeonghui Palace nel centro di Seoul, pensato per accogliere una serie di mostre, proiezioni ed eventi, sul mondo della moda, cinema, arte e cultura. 

Progettato da OMA/Rem Koolhaas, la struttura a forma di tetraedro è in grado di ruotare su se stessa e di assumere diverse configurazioni espositive, confermando l’attitudine del Gruppo alla sperimentazione totale.

Al suo interno, nel corso di un programma della durata di sei mesi, si sono svolte attività culturali che hanno esplorato le molteplici sfaccettature di Prada, per la prima volta concentrate in un unico luogo.

2007
Cellulare Prada touch screen

Debutta il telefono cellulare Prada by LG, il primo touch screen al mondo. Con più di 1 milione di pezzi venduti nei primi 18 mesi, è stato poi replicato nel 2008 e nel 2011 con due ulteriori aggiornamenti.

2006
Miu Miu sfila a Parigi

Miu Miu trasferisce la sede delle proprie sfilate a Parigi, dopo le esperienze di New York e Londra. Nel 2015 vengono spostati a Parigi anche gli uffici del marchio.

Prada e Bertelli nella top 100 delle coppie più influenti

Time magazine inserisce Miuccia Prada e Patrizio Bertelli tra le 100 coppie più influenti al mondo.

Miuccia Prada parte dell’Ordine delle Arti e delle Lettere

Nel 2006 Miuccia Prada è stata nominata “Officier dans l'Ordre des artes et des Lettres” dal Ministero della Cultura francese. 

2005
Miuccia Prada tra le 100 persone più influenti del mondo

Time Magazine ha inserito Miuccia Prada tra le 100 persone più influenti al mondo, per aver “provocato e influenzato nel corso degli anni i colleghi con la sua sensibilità eccentrica ed estremamente personale”.

PRADA MARFA

Nel 2005, gli artisti scandinavi Elmgreen & Dragset hanno realizzato l’istallazione artistica permanente Prada Marfa.

Si tratta di una finta boutique Prada, situata nel mezzo del deserto del Chihuahua, a circa 60 km dalla città di Marfa, e costruita rispettando i canoni estetici dei “reali” negozi Prada.

2004
Premio CFDA a Miuccia Prada

Nel 2004, il Council of Fashion Designers of America (CFDA) ha insignito Miuccia Prada del prestigioso International Award. Il premio, attribuito al “designer non americano il cui lavoro ha dato un eccezionale contributo creativo al mondo della moda”, è stato conferito “per la visione decisa e l'impatto che le sue recenti collezioni hanno avuto sullo stile internazionale”.

2003
I profumi Prada

Il Gruppo Prada avvia la collaborazione con il produttore di fragranze e cosmetici Puig per la creazione, produzione e commercializzazione dei profumi Prada. La prima fragranza femminile viene presentata nel 2004, mentre il debutto della linea maschile avviene nel 2006. 

2002
Il Gruppo Prada negli USA

Il Gruppo Prada apre la sua sede americana sulla 51esima strada a New York, in un ex negozio di pianoforti di 10.600 mq. La progettazione degli uffici e showroom è affidata agli architetti Herzog & de Meuron, vincitori del Premio Pritzker.

2001
Acquisizione di Car Shoe

Il Gruppo Prada acquisisce il controllo del marchio Car Shoe, fondato nel 1963 e famoso per gli iconici mocassini da guida. Nello stesso anno apre, in via della Spiga 50 a Milano, il primo negozio del marchio.

Le “fabbriche-giardino” di Prada

Nasce la collaborazione tra il Gruppo Prada e l’architetto Guido Canali per la realizzazione di tre sedi produttive, a Montegranaro, Montevarchi e Valvigna. 

Queste strutture, sorte su siti industriali preesistenti, sono il risultato del desiderio di ripristinare un equilibrio tra il paesaggio e l’architettura, nel rispetto delle migliori condizioni di lavoro per le persone. 

2000
Gli occhiali Prada e Miu Miu

Il Gruppo Prada lancia le sue prime collezioni di occhiali da sole e da vista a marchio Prada e Miu Miu. Dal 2003 gli occhiali sono gestiti in licenza con il produttore italiano e leader mondiale Luxottica.

Laurea Honoris Causa a Patrizio Bertelli

Nell’ottobre del 2000 l’Università degli Studi di Firenze conferisce a Patrizio Bertelli, Chief Executive Officer del Gruppo Prada, la laurea Honoris Causa in economia aziendale.

1999
Acquisizione di Church’s

Il Gruppo Prada acquisisce Church’s, lo storico marchio di calzature inglesi realizzate a mano, sinonimo di stile ed eleganza. Custode delle più avanzate capacità tecniche e tradizioni manifatturiere, il brand racchiude in sé la più alta espressione dell’eleganza.

Gli “Epicentri” Prada

Prada avvia il progetto di studio per gli “Epicentri”, con lo scopo di introdurre nuove forme espressive per far vivere l’universo del marchio. Questi particolari store, sviluppati in parallelo rispetto ai negozi principali e concepiti come dei “punti di concentrazione creativa”, sono la rappresentazione del risultato di una riflessione innovativa sul concetto di shopping nel quale, prodotti di lusso, tecnologia, design e architettura si fondono con una gamma di servizi esclusivi ed all’avanguardia. 

Gli “Epicentri” di New York e Los Angeles, progettati dall’architetto Rem Koolhaas, vengono aperti rispettivamente nel 2001 e 2004, quello di Tokyo progettato dagli architetti Herzog & de Meuron nel 2003.

Via Bergamo, headquarters delle idee

Cuore del Gruppo Prada, e luogo nel quale nasce e si sviluppa la creatività Prada e Miu Miu, la sede di via Bergamo si configura come un complesso di edifici che sorge in un’area di 10.000mq.

L'intervento progettuale ha mantenuto il carattere architettonico industriale degli edifici esterni, creando al suo interno spazi multifunzionali a misura delle necessità aziendali, che includono uffici direzionali, amministrativi, stile, progettazione, i laboratori e una sala per le sfilate. 

1997
Luna Rossa

Dalla passione per la vela di Patrizio Bertelli nasce il team Luna Rossa, per partecipare alla Coppa America, la più antica competizione velica del mondo. La squadra ha scritto un emozionante capitolo nella storia sportiva italiana vincendo, nel 2000, la Louis Vuitton Cup. 

1995
VH1 Music and Fashion a Miuccia Prada

Miuccia Prada riceve il “VH1 Fashion Awards” come Womenswear Designer of the Year, il premio istituito dal popolare canale di musica VH1 che raccoglie una giuria di 150 professionisti nel settore della moda e della musica. L’anno successivo e nel 1998 Miuccia Prada vince nuovamente il premio.

1993
L’uomo Prada

Prada realizza la prima collezione di abbigliamento e calzature per l’uomo. La prima sfilata si svolge a Milano.

Fondazione Prada

Fondata da Miuccia Prada e Patrizio Bertelli, Fondazione Prada è un luogo di analisi del presente attraverso l’ideazione di mostre d’arte, progetti d’architettura, iniziative in campo cinematografico e conferenze di filosofia. La cultura è intesa come efficace strumento di conoscenza in grado di attivare un processo intellettuale in continua evoluzione.

Nel corso delle sue attività, la Fondazione ha intessuto un continuo dialogo con istituzioni e musei internazionali e collaborato con i più interessanti artisti contemporanei. 

L’universo disinvolto e sofisticato di Miu Miu

L’ispirazione creativa di Miuccia Prada la spinge alla creazione di un nuovo brand, caratterizzato da una personalità forte, disinvolta e a tratti provocatoria. Nasce Miu Miu, espressione della femminilità più ricercata, indipendente e alternativa.

1991
Espansione in Cina, Giappone e USA

Pioniere dell’espansione internazionale, Prada già a partire dai primi anni ‘90 fa il suo ingresso nei mercati del Far East, Cina e Giappone, e negli Usa.

1988
La donna Prada

Prada sfila per la prima volta a Milano per presentare la collezione Autunno / Inverno 1988.

1983
Espansione del retail Prada

Prada espande la rete di negozi a gestione diretta puntando su un nuovo assetto estetico dominato da una particolare sfumatura di verde chiaro, che sarà presto riconosciuto come “verde Prada”. Il primo “Green Store” è in Via della Spiga a Milano, ne seguono altri a New York, Madrid, Londra, Parigi e Tokyo.

1979
Le calzature Prada

Prada amplia la propria offerta di prodotto, e presenta la prima collezione di calzature femminili.

1977
Miuccia Prada e Patrizio Bertelli

La creatività sofisticata di Miuccia Prada e l’intuito imprenditoriale di Patrizio Bertelli si incontrano. La partnership inaugura un innovativo modello di business nel mondo della moda, basato sul controllo diretto di tutti i processi, con l’applicazione di rigidi criteri di qualità lungo tutto il ciclo produttivo.

1975
Miuccia Prada entra in azienda

A metà anni ’70, Miuccia Prada entra nell’azienda di famiglia, dedicandosi alla creazione di accessori.

1965
QUEEN’S AWARD TO INDUSTRY

La Regina Elisabetta II assegna a Church's il prestigioso Queen's Award to Industry, per l'eccellenza nelle esportazioni. Questo riconoscimento dimostra la crescente importanza del marchio nell'industria calzaturiera internazionale.    

1963
Car Shoe, innovazione e passione

Gianni Mostile, appassionato di motori e calzature artigianali, brevetta un modello di scarpa innovativo: un mocassino con piccoli tasselli in gomma battuta nelle suole, pensato per rendere la guida più sicura. Nasce Car Shoe.

1957
NUOVO QUARTIER GENERALE

Nel 1957 Church’s inaugura il nuovo quartier generale in St. James Road, a Northampton. La sede, oggetto di interventi di rinnovo in varie fasi, ospita tuttora i laboratori e il quartier generale del marchio.    

1920
CHURCH’S, PRIMI NEGOZI MONOMARCA A LONDRA E NEW YORK

Nel 1921, Church’s, apre la prima boutique a Londra e presenta la sua prima calzatura da donna "Archmoulded", modellata sull'arco plantare.
Nel 1929 il marchio  inaugura un negozio a New York su Madison Avenue. Nel corso dello stesso anno viene lanciato l’iconico modello “Shanghai”, rieditato successivamente in una versione più contemporanea.

1919
Prada fornitore ufficiale della Real Casa Italiana

Nel 1919 Prada ottiene il titolo di Fornitore Ufficiale della Real Casa Italiana. Il riconoscimento, che consente a Prada di fregiare il proprio marchio con lo stemma e i nodi di Casa Savoia, contribuisce a rendere il brand un punto di riferimento dell’aristocrazia e dell’alta borghesia italiana.

1913
Il primo negozio Prada

Il marchio Prada viene fondato nel 1913 da Mario Prada, nonno di Miuccia Prada, che apre il primo negozio nella prestigiosa Galleria Vittorio Emanuele II a Milano nel quale vende borse, bauli e accessori da viaggio di grande pregio.

1890
PRIME ESPANSIONI CHURCH’S

Sudafrica, Belgio, Francia, Italia, Germania e Impero Austro-Ungarico. Già dal 1890 Church’s guarda con interesse ai Paesi oltremanica, con i quali inizia a instaurare rapporti commerciali di esportazione. Tra questi, grande attenzione è rivolta agli Stati Uniti, ai quali il marchio inglese dedica una collezione di calzature sportive e casual, in risposta all'evoluzione del gusto della clientela.

1881
LA RIVOLUZIONE CHURCH’S

Church’s è il primo marchio a proporre l’idea, rivoluzionaria per il tempo, che la scarpa destra e sinistra dovessero essere diverse. Con il modello "Adaptable", Church’s conferma il suo spirito avanguardista. Seguendo lo stesso concetto, realizza lo stivale "Adapted", vincitore della medaglia d'oro alla Esposizione Universale del 1881.    

1873
Church’s, un’icona di stile

In una piccola bottega di Northampton, in Inghilterra, al civico 30 di Maple Street, Thomas Church, la moglie Eliza e i loro due figli, aprono una piccola azienda di calzature artigianali: nasce Church's Shoes.

1824
Pasticceria Marchesi, l’inizio di una tradizione

La famiglia Marchesi apre, nel cuore di Milano, in Via Santa Maria alla Porta 11/a, una raffinata pasticceria che diventa ben presto un punto di riferimento per la città grazie alla qualità e varietà delle proposte di pasticceria dolce e salata.

Suggerimenti
Ritratti
Adriana Verga - Imprenditrice
prospettive
Introduzione
news & media
Highlights