PACKAGING

Packaging plastico sul totale del packaging

Il packaging plastico rappresenta meno del 10% del packaging totale acquistato dal Gruppo. Nel 2023, il Gruppo ha completato la transizione dal polipropilene al cartone microonda per le scatole delle sneaker, e dalla plastica alla carta per le borse in tessuto.

Packaging plastico B2C e B2B vs obiettivi del The Fashion Pact*

Nel 2023, il Gruppo ha superato, due anni in anticipo rispetto al target, l'obiettivo del The Fashion Pact per il 2025 sul packaging B2C, con il 56% di tutto il packaging B2C realizzato con plastica riciclata al 100%. Anche l'obiettivo B2B per il 2030 è prossimo al raggiungimento, con il 40% attualmente costituito da plastica completamente riciclata.

*Garantire che almeno il 50% di tutto il packaging in plastica sia riciclato al 100%, entro il 2025 per il B2C ed entro il 2030 per il B2B.

Carta e cartone riciclati e/o certificati

Il Gruppo si è impegnato ad acquistare packaging in carta/cartone certificati FSC e/o riciclati e a mantenere sempre tale percentuale al di sopra del 95%.

PACKAGING PER IL BEAUTY

Nel 2022, la ricerca del Gruppo Prada verso soluzioni circolari ha trovato una nuova applicazione con la fragranza femminile Prada Paradoxe, un flacone ricaricabile che può essere utilizzato un numero infinito di volte, consentendo ai clienti di conservare la boccetta senza doverla sostituire o buttare via.
Nel 2023, il Gruppo ha lanciato anche le sue prime linee di prodotti beauty. Grazie alla stretta collaborazione con importanti partner del settore, Prada ha esteso il suo approccio circolare ad alcuni prodotti per la cura della pelle e il make-up. Il meccanismo ricaricabile è reso ancora più semplice e intuitivo per garantire la migliore esperienza al cliente.

Grazie per esserti registrato