MEDIA

Comunicati stampa e Documenti

brand-marchesi

Marchesi 1824 assegna il CARE’s Social Responsibility Award all’Azienda Agricola Brandimarte di Castelluccio di Norcia

1 gennaio 2017

In occasione della seconda edizione di CARE’s - che si è svolta dal 22 al 25 gennaio in Alta Badia - Marchesi 1824, storica pasticceria milanese, assegna il CARE’s Social Responsibility Award all’Azienda Agricola Brandimarte di Castelluccio di Norcia, uno dei luoghi maggiormente segnati dal terremoto del 30 ottobre 2016.

Questo riconoscimento si inserisce nel quadro delle attività di CARE’s – The ethical Chef Days, che Marchesi 1824 sostiene sin dalla sua nascita, condividendone i principi di sostenibilità ecologico-sociale e della valorizzazione del territorio e della biodiversità promossi da questa iniziativa.

L’Azienda Agricola Brandimarte, situata nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, è conosciuta per la coltivazione delle lenticchie, del farro, della roveja (pisello di origine selvatica locale) e della segale, secondo tecniche produttive tradizionali rispettose della natura e dei suoi cicli.

Dopo il terremoto dello scorso ottobre, che ha totalmente distrutto l’azienda causando la perdita dell’intera produzione annuale e degli attrezzi, Luigi Brandimarte – grazie anche al sostegno di Marchesi 1824 – riparte oggi dal territorio, contribuendo così alla rinascita della tradizione umbra e castellanuccia di un’agricoltura sostenibile e rispettosa dell’ambiente basata su produzioni agroalimentari di qualità. 

CARE’s – The ethical Chef Days
CARE’s – The ethical Chef Days è il progetto ideato da Norbert Niederkofler, chef stellato del Ristorante St. Hubertus (Hotel Rosa Alpina di San Cassiano) e Paolo Ferretti, titolare dell’agenzia hmc di Bolzano, con il contributo di Giancarlo Morelli, chef stellato e patròn del Pomiroeu di Seregno.

Marchesi 1824
Dal 1824 – anno della sua fondazione e sin da allora meta preferita di una elegante clientela cosmopolita – la Pasticceria Marchesi rappresenta un simbolo di eccellenza per la città di Milano.
Nei suoi laboratori artigianali sono state tramandate e vengono realizzate quotidianamente, secondo una tradizione di alta pasticceria, le antiche ricette dei prodotti destinati allo storico negozio di via Santa Maria alla Porta e quelli, recentemente inaugurati, di via Monte Napoleone e Galleria Vittorio Emanuele II. 

DOWNLOAD PDF