NEWS
Novembre 2020

COIMA SGR, COVIVIO E PRADA HOLDING S.P.A. INSIEME
PER LO SCALO DI PORTA ROMANA A MILANO

Milano, 11 novembre 2020 - Coima SGR, Covivio e Prada Holding S.p.A. annunciano la loro aggiudicazione della gara indetta da FS Sistemi Urbani Srl e Rete Ferroviaria Italiana SpA per l’acquisto dello scalo di Porta Romana. L’area si estende per una superficie di circa 190.000 mq (oltre alla porzione di 26.000 mq delle Ferrovie) nella zona sud-est di Milano e sarà sede del Villaggio Olimpico per ospitare gli atleti delle Olimpiadi Invernali del 2026. L’acquisizione dell’area, per il valore di 180 milioni di Euro, avverrà tramite il Fondo d’investimento immobiliare “Porta Romana”. L’operazione consentirà il recupero di un’area dismessa e la sua rigenerazione ispirata a principi di sostenibilità, con un progetto che darà vita a uno dei migliori interventi urbanistici a livello europeo. All’interno dello scalo, COIMA svilupperà la componente residenziale e il Villaggio Olimpico, che successivamente sarà trasformato in student housing; Covivio svilupperà funzioni a uso ufficio e servizi; Prada Holding S.p.A., interessata soprattutto alla qualità del parco, realizzerà un edificio a uso laboratorio e uffici per le proprie attività.

Patrizio Bertelli, azionista di riferimento di Prada Holding S.p.A., ha commentato l’iniziativa: “Il Gruppo Prada già vent’anni fa decise di realizzare nel quartiere prospicente via Brembo – via Lorenzini un proprio centro direzionale ed un complesso a destinazione pubblica di natura culturale, sede oggi della Fondazione Prada. Da vari anni, affacciandoci dalle terrazze del museo, ammiravamo l’ampio spazio dello scalo ferroviario in disuso, rammentando la storia della Milano industriale, nella speranza che non venisse perduto il suo ricordo; per questo, quando le Ferrovie hanno deciso di dismettere l’area, ci siamo attivati per trovare dei partner che condividessero con noi il proposito di preservare l’armonia degli spazi , arricchendo la vita del quartiere, scopo per il quale abbiamo deciso di partecipare a questa grande impresa”.